Rose hips jam (made in Barbialla)

A basket full of rose hips collected in Fattoria Barbialla Nuova. Recipe of rose hips jam. 

January and February are the perfect moment to pick up rose hips (the fruit of the wild rose, which grows up spontaneously in our Land). Wait several frosts before picking up the berries, and choose only the soft ones.  

Wash them carefully and then immerse them in boiling water for about one hour. Then (that's the boring and hard part of the job!) use a food mill with a fine grind to squeeze them, adding their cooking water. The skins, the thorns and the seeds will thus be separate from the pulp. Weigh the pulp.  Add 350g of brown sugar (organic) per Kg. Cook the fruit and sugar until it's enough (it can take some hours, depending on the quantity of water you added). 

In the meanwhile, sterilize the jars in boiling water for about 30 minutes. When the jam is cooked, put it in the jars, and reverse them on a table. The day after, cook the sealed jars in boiling water for another 30 minutes. 

This jam is unique for its lovely and delicate taste. It's perfect with a hand made organic brown bread (as the one we make in Barbialla) or on crostatas. 


Gennaio e febbraio sono i mesi perfetti per raccogliere le bacche di rosa canina. Occorre attendere qualche gelata prima di ogni raccolta, ed è meglio scegliere solo le bacche più morbide. 

Lavatele con attenzione e immergetele in acqua bollente per circa un'ora. A questo punto (questa è la parte più noiosa del lavoro!) con un passaverdure a grana fine passate le bacche, aggiungendo di tanto in tanto un po' di acqua di cottura. In questo modo, separerete le spine, la peluria, le bucce e i semi dalla polpa. Pesate la polpa e aggiungetevi 350g di zucchero di canna ( se possibile biologico) per ogni Kg. Fate sobbollire a fuoco lento fino a quando la consistenza non è quella desiderata (il processo può anche richiedere qualche ora, dipendentemente dalla quantità di acqua con la quale avete diluito la polpa). 

Nel frattempo, sterilizzate i contenitori in vetro facendoli bollire in acqua per circa 30 minuti. Quando la marmellata è pronta, versatela nei contenitori, chiudeteli bene e capovolgeteli su un tavolo. Il giorno dopo, ribollite i vasetti sigillati per 30 minuti. 

Questa marmellata è deliziosa e delicata. Il suo compagno per eccellenza è il pane scuro fatto a mano (come quello che facciamo a Barbialla), ma si sposa anche meravigliosamente con le crostate.